Creare una rete di contatti con Linkedin

Creare una rete di contatti con Linkedin

LinkedIn è un potente strumento di Social Media Marketing finalizzato a creare una rete di relazioni nel mondo del business e del lavoro. Tutti ne abbiamo sentito parlare almeno una volta, ma non a tutti è chiaro il suo funzionamento. Spesso LinkedIn viene definito erroneamente “curriculum digitale” ma questo Social non si limita solo a questo.

Se usato correttamente infatti, può essere un potente strumento utile a creare relazioni e connessioni tra i contatti nel mondo del business. Vediamo di fare un po’ di chiarezza!

LinkedIn, il Social Network del business

Secondo il report realizzato da We Are Social nel 2018, gli utenti italiani che hanno dichiarato di essere attivi su Linkedin sono solo il 18%.( https://wearesocial.com/it/blog/2018/01/global-digital-report-2018 ).

Questo particolare social network infatti non ha mai ottenuto la grande popolarità delle altre piattaforme di comunicazione come Facebook, YouTube o Instagram. Forse il motivo per cui molte persone hanno dimostrato minore interesse per questo network è la scarsa conoscenza della sua struttura e delle possibilità che offre agli utenti e alle aziende. La sua finalità infatti, come abbiamo visto, è creare e intrattenere relazioni professionali online attraverso reti di contatti e contenuti dedicati al mondo del business,

Come funziona LinkedIn?

Quando si decide di diventare utenti attivi di LinkedIn, che sia con un profilo privato o con uno aziendale, l’obiettivo finale è creare una propria rete professionale utile allo slancio della propria carriera o del proprio business.

Ma cominciamo dalle basi! Essendo un social network a tutti gli effetti, anche LinkedIn richiede la compilazione di un profilo con i propri dati personali. E’ preferibile che la foto del profilo e le informazioni inserite abbiano un carattere professionale. Il riassunto delle proprie abilità (la sezione “Riepilogo”) o la presentazione dell’azienda devono risultare chiari, concisi e basati su fatti e dati reali. Inoltre, a differenza di Facebook o Instagram, il “social del business” offre anche la possibilità agli utenti di creare anche una sorta di Curriculum Vitae al fine di rendere pubblica la propria carriera lavorativa. Tutto questo però non è sufficiente per considerarsi degli utenti attivi. LinkedIn richiede un approccio dinamico! La pubblicazione e la condivisione di contenuti sono azioni fondamentali per aumentare la visibilità del profilo, che sia privato o aziendale.

Infine è necessario creare la propria rete di contatti richiedendo il collegamento agli utenti con cui si vuole entrare in contatto. La rete LinkedIn diventa preziosa quando le proprie connessioni sono forti e solide. Non conta tanto la quantità ma la qualità dei contatti! La cosa migliore da fare è inserire tra i propri contatti soltanto persone alle quali si ha qualcosa da dire o consigliare.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.